Cerca


stampa pdf

I domini .BE in generale



Condizioni di registrazione di un dominio .be

Tutto il mondo può richiedere la registrazione di un dominio .be: che si tratti di una società, di una organizzazione o di un privato. Non è più necessario essere residenti in Belgio né, per una società, avere una filiale belga. Registrando un nome a dominio, acquisite la licenza di proprietà del nome a dominio per un periodo di un anno. Un nome a dominio non può essere realmente acquistato, quindi non potete considerarlo totalmente come vostra proprietà.

Un nome a dominio deve essere unico. Per verificare se un particolare nome è ancora disponibile, potete utilizzare la funzione di ricerca chiamata Whois.

Per effettuare l'ordine in OVH, potete consultare la guida relativa all'Ordine di un servizio.


Quali sono le informazioni necessarie?

Per la registrazione di un dominio .be, sono necessarie le seguenti informazioni:

  • Nome della società, organizzazione, associazione (se si tratta di una figura diversa da un privato);

  • Persona da contattare: nome e cognome, telefono, indirizzo e account email valido!!!

  • Partita IVA e/o codice fiscale.


Un indirizzo di posta elettronica valido è un elemento estremamente importante, in quanto è il nostro unico mezzo di comunicazione diretta con l'utente finale ed è generalmente utilizzato per contattarlo. Un nome a dominio senza un indirizzo di posta elettronica attivo, può essere ritirato dal DNS.be (il registro dei domini .be).

Durante la procedura d'ordine, vi sarà richiesto di creare un identificativo cliente tramite un apposito modulo.

Verificate che i dati inseriti siano corretti!! E' importante che i dati siano i vostri e non quelli di un intermediario (ad esempio: un web designer). Se ve ne accorgete in ritardo, potrebbe essere un problema aggiornare i vostri dati.

L'unico modo di modificare il proprietario della licenza del dominio, è utilizzare una funzione TRADE-DOMAIN. Questa equivale ad una nuova registrazione, ne ha quindi lo stesso costo (8,90€ IVA esclusa).


Come trasferire un dominio .be

In fase di ordine, viene presentato un modulo elettronico. Verificate che i dati inseriti siano corretti!!! E' importante che i dati trasmessi siano i vostri e non quelli di un intermediario.

  • Invio email

    La richiesta di trasferimento viene effettuata tramite procedura elettronica verso DNS.be. Quando la richiesta viene ricevuta da DNS.be, il sistema di registrazione invia automaticamente 2 email:

    • una verso il nuovo mantainer per confermare la ricezione della richiesta;

    • una verso il proprietario attuale, per richiedere la conferma del trasferimento.


  • Risposta alle email

    L'obiettivo è che voi, quale attuale proprietario della licenza, rispondiate a questa email. Sta a voi verificare che i dati riportati nella richiesta di trasferimento siano quelli corretti e se il richiedente del trasferimento è colui che avete effettivamente autorizzato. Indicate chiaramente la vostra conferma nell'email, oppure il vostro disaccordo, indicando SI, NO, ACCORDO, ecc.


Importante!

Se desiderate trasferire il vostro nome a dominio, avviate la procedura per tempo!! Informatevi in anticipo sulla data di scadenza del vostro nome a dominio e controllate che il trasferimento sia accettato prima di quella data (eventualmente con la data di esecuzione). E' necessario un certo intervallo di tempo perché il trasferimento sia effettivamente realizzato.

NOTA! Attenzione, il vecchio proprietario ha la facoltà di cancellare il nome a dominio alla data di scadenza, al fine di non essere fatturato da parte del DNS.be. Evitate quindi di correre il rischio che il vostro nome a dominio sia cancellato prima che il trasferimento abbia luogo!!!


Quando viene liberato un nome a dominio in quarantena?

Un nome a dominio viene posto in stato di quarantena quando deve essere eliminato da parte del mantainer. Il dominio rimarrà quindi bloccato per un periodo di 40 giorni. Ciò significa che non potrà essere effettuata alcuna operazione sul dominio, con le due seguenti eccezioni:

  • Un trasferimento avviato prima della data di cancellazione del dominio;

  • un REACTIVATE: il nome a dominio è riattivato dal provider e posto nella situazione precedente alla quarantena.


Per quanto riguarda il rilascio di un nome a dominio, si applica il seguente principio: in occasione delle procedure di rilascio, un nome a dominio non può essere rilasciato finché non siano trascorsi almeno 40 giorni.