Cerca


stampa pdf

SVN sul Web Hosting


DESCRIZIONE

Subversion (abbreviato svn) è un sistema di gestione delle versioni. Questa guida mostra il modo di utilizzare svn tramite l'accesso ssh dell'hosting grazie alle chiavi pubbliche/private. (occorre quindi disporre di un accesso ssh sul proprio hosting) Il seguito della guida presuppone che siate collegati in ssh alla radice del vostro hosting.

PRE-REQUISITI


  • Avere un hosting che permetta una connessione ssh
  • Conoscere come collegarsi in SSH

CREAZIONE DEGLI ARCHIVI

Una volta connessi in SSH sul vostro hosting, dovete creare la cartella radice degli archivi svn, e in seguito gli archivi.
Vi basterà digitare il comando:

mkdir svn
e
svnadmin create svn/archivio_test

Potrete poi verificare se le cartelle sono state create, con il comando:
ls -la

Dovreste ottenere le cartelle così come indicato nell'immagine qui sotto:

CREAZIONE DELLE CHIAVI PUBBLICHE/PRIVATE (Linux con openssh)

Questa parte si esegue sul pc che si connetterà agli archivi svn (il client svn). Bisogna creare un paio di chiavi rsa. Basta digitare nel vostro terminale il comando:
ssh-keygen -t rsa
e recuperare la riga che si trova di default nel file .ssh/id_rsa.pub. Per editare il file vi basterà utilizzare il comando: vi.
vi .ssh/id_rsa.pub
Troverete la chiave divisa in tre gruppi di caratteri : il tipo, la chiave e un commento.

CREAZIONE DELLE CHIAVI PUBBLICHE/PRIVATE (Windows con putty)

Questa parte si esegue sul pc che si connetterà agli archivi svn (il client svn).
Scaricare l'installer windows di putty e installarlo. ( http://the.earth.li/~sgtatham/putty/latest/x86/putty-0.60-installer.exe )
Bisogna creare un paio di chiavi rsa. Lanciare PuTTYGen, generare un paio di chiavi e salvarle :

AGGIUNGERE LA CHIAVE PUBBLICA SULL'HOSTING

Dopo avere ottenuto la vostra chiave occorre aggiungerla sul vostro hosting nel file .ssh/authorized_keys2. Vi basterà digitare la riga di comando qui di seguito:
vi .ssh/authorized_keys2
Una volta aperto il file dovete inserire la riga seguente:
command="/usr/bin/svnserve --root=/home.XXX/loginFTP/svn --tunnel --tunnel-user=marc",no-port-forwarding,no-agent-forwarding,no-X11-forwarding,no-pty
seguito della chiave precedentemente creata, il tutto sulla stessa riga!

NB : Sostituire "/home.XXX/loginFTP" e "marc" con quanto avete deciso !

Tale persona potrà dunque recuperare il contenuto dell'archivio senza poter collegarsi direttamente alla macchina in ssh.


ESEMPIO (Linux)


Potete fare una prova dal computer che si collega all'archivio svn digitando la riga:
svn checkout svn+ssh://login@xxlplan.ovh.net/archivio_test


ESEMPIO (Windows con TortoiseSVN)

Scaricare tortoisesvn e installarlo (http://tortoisesvn.net/downloads)
Doppio clic sulla chiave privata. Un'icona apparirà in basso a destra, la chiave è così caricata nell'agente d'autenticazione:
Creare una cartella, clic destro e selezionare "SVN Checkout". Inserire
svn+ssh://login@xxlplan.ovh.net/archivio_test
nel campo "URL of repository" e cliccare su OK :



Esiste una documentazione in inglese molto buona per Subversion : http://svnbook.red-bean.com/en/1.5/index.html