Cerca


stampa pdf
Distribuzione VMware

Descrizione

La distribuzione VMware, basata su CentOS 5.4 32bit, vi permette di utilizzare la tecnologia di VMware Server.
Su un server con processore VMX/SVM, avete anche la possibilità di creare i vostri servers virtuali (o "VM", Virtual Machines) a 64bit.

Connessione

VMware Server Console

Per gestire le macchine virtuali dovete connettervi tramite il software "VMware Server Console".
Potete ottenerlo sul sito di VMware.
Questa interfaccia vi permette di accedere al tutte le funzionalità messe a disposizione da VMware :

  • creazione VMs
  • gestione di avvio/arresto/pausa delle VMs
  • salvataggio di snapshot
  • accesso alle VMs in console virtuale :

Potete accedere ai vostri servers virtuali (dalla sequenza di boot) attraverso una connessione sicura SSL esattamente come se foste
direttamente connessi tramite video/tastiera/mouse. Una volta che il vostro mouse è attivo sul server virtuale, potete "liberarlo"
tramite la combinazione CTRL+ALT.

Licenza

Il software VMware Server e la console sono gratuiti, ma è necessario richiedere una licenza a VMware :

Ottenere un numero di licenza
Riceverete così il numero di licenza per email. Per attivarla, inserite il numero di serie nella sezione "Serial Number", presente sotto "Help" => "Enter Serial Number".

Creazione e configurazione dei servers virtuali

  • Create una VM secondo le vostre necessità.
  • Dopo la creazione, ma PRIMA di avviare la VM, dovete adattare manualmente il file di configurazione di questa VM.
Troverete questo file dentro /home/vmware/NomeDellaVM/NomeDellaVM.vmx.

Rimuovete le seguenti linee :

EthernetX.generatedAddress
EthernetX.addressType
EthernetX.generatedAddressOffset


e sostituitele utilizzando un virtualMAC ottenuto tramite il manager:

Ethernet0.addressType="static"
Ethernet0.address = "00:50:56:X:Y:Z"


Configurazione rete VM

  • il server virtuale: il server virtuale deve sapere come raggiungere il gateway dell'host fisico.
Per un sistema Debian oppure Ubuntu, questa configurazione è settata nel file /etc/network/interfaces:

auto eth0
iface eth0 inet static
    address         # indirizzo IP Failover per il server virtuale
    netmask 255.255.255.255
    post-up /sbin/ip route add IP-principale.del.Server.254 dev eth0        # il gateway del server
    post-up /sbin/ip route add default via IP-principale.du.Server.254


Per gli altri sistemi, dovrete adattare questo esempio.

Per Windows, la configurazione è la seguente:

  • configurate windows con l'IP failover. La netmask (255.255.255.255) non sarà accettata, inserite dunque temporaneamente "255.255.255.0"
  • cambiate la netmask con l'editor di registro al fine di evitare dei problemi :
    • cliccate su "avvio" -> "esegui"
    • digitate "regedit" dopodichè confermate
    • cercate in HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\ la chiave "SubnetMask" con valore "255.255.255.0", cambiatelo con "255.255.255.255"